IL “BEL RENE'” IN LAGUNA

Kim Rossi Stuart in Vallanzasca, Gli Angeli del Male

Kim Rossi Stuart in Vallanzasca, Gli Angeli del Male

Fra importanti première ed eventi dall’innegabile prestigio internazionale, prosegue il 67° Festival del Cinema Venezia che proprio oggi, tra i film fuori concorso, presenterà il tanto atteso Vallanzasca, gli Angeli del Male di Michele Placido.
Una pellicola per la quale, oltre al regista, sono arrivati in laguna i protagonisti Kim Rossi Stuart, Filippo Timi e Valeria Solarino.

Distribuita dalla 20th Century Fox la pellicola – tratta dal libro che il bel Rene’, celebre bandito degli anni Settanta, ha scritto nel 1999 – porta sul grande schermo non la storia giudiziaria di Vallanzasca (interpretato da un somiliantissimo Rossi Stuart, innamorato del ruolo sin dalle prime letture) ma il percorso criminale di un uomo che poteva avere tutto dalla vita ed ha scelto il male.
Il film giunge in quel di Venezia preceduto da una ridda di polemiche  e dubbi riguardo i livelli opinabili di violenza e spregiudicata criminalità che vengono mostrati. Ma in fondo sono proprio questi gli elementi che permettono di riconoscere, con tutta chiarezza, la firma di Michele Placido e della sua creatività spesso legata a cause ed effetti della malavita.
Nella sezione Fuori concorso, anche ”I’m still here”, atteso ritratto su Joaquin Phoenix di Casey Affleck, suo amico e cognato (ha sposato sua sorella Summer Phoenix).
Due le pellicole in concorso: il film a sorpresa ”Le fosse”’ (The Ditch) di Wang Bing annunciato questa mattina e ”Essential killing” del polacco Jerzy Skolimowski.

Il primo e’ il racconto drammatico di migliaia di cinesi deportati alla fine degli anni Cinquanta e sottoposti a fatiche disumane, condizioni climatiche estreme e incessanti e terribili penurie di cibo, per cui morivano nei fossi in cui dormivano. ”Il fossato” racconta il loro destino: un resoconto coraggioso di un’umanita’ spinta ai limiti piu’ estremi. Il secondo, invece, interpretato da Vincent Gallo ed Emmanuelle Seigner (ultimato appena in tempo per rientrare nella rosa dei film in competizione alla 67 edizione della Mostra) e’ un thriller quasi interamente senza dialoghi il cui protagonista e’ un talebano, catturato dalle forze americane in una valle del Nord dell’Afganistan.

Red carpet alle 11 per il governatore della Puglia Nichi Vendola cui e’ dedicato il corto di Controcampo italiano ”Sposerò Nichi Vendola” di Andrea Costantino. A seguire ”Ma che storia” di Gianfranco Pannone.

I protagonisti di ”Vallanzasca” sfileranno invece alle 19 per assistere alla proiezione ufficiale in Sala Grande.

Alle 22.30, nella stessa sala, sara’ consegnato il premio ”Jaeger- LeCoultre Glory to the Filmmaker Award 2010” al cineasta Mani Ratnam del quale verrà proiettato fuori concorso ”Raavanan”. E sempre Jaeger-LeCoultre domani, martedì 7 settembre, sarà il protagonista di una serata esclusiva che si terrà in una location ancora top-secret con celebrities e invitati internazionali.

You may also like...

Videos, Slideshows and Podcasts by Cincopa Wordpress Plugin